Al nostro arrivo sull’isola di Elafonisos abbiamo avuto la fortuna di assistere a una delle celebrazioni più importanti del paese, il 25 marzo 1821, che segna l’inizio della rivoluzione greca per l’indipendenza. Questa rivoluzione (1821-1829) fu un conflitto in cui i greci, per lo più cristiani ortodossi, combatterono contro il dominio dell’Impero ottomano. Quest’ impero riconosceva solo i fedeli musulmani e tutti gli altri infedeli erano soggetti a numerosi divieti. Durante questa rivoluzione, i greci furono sostenuti da potenti alleati (Francia, Regno Unito e Russia), e riuscirono a far riconoscere la loro indipendenza dall’Impero Ottomano nel 1829.

A seguire gli omaggi davanti al milite ignoto arriva una sfilata organizzata dai bambini e dagli adolescenti dell’isola. Il ritmo e la cadenza della sfilata sono dati dal supervisore dei bambini. L’intera scena prende poi vita lungo il porto dell’isola e si può vedere l’orgoglio sul volto dei bambini e dei ragazzi.

 

Abbiamo partecipato alla cerimonia di fronte alla chiesa principale di Elafonisos, dove sono state fatte offerte alla statua del Milite Ignoto in omaggio agli uomini che hanno perso la vita durante questa rivoluzione. Siamo stati in grado di scoprire l’inno nazionale del paese e assistere alla sfilata fatta dai bambini dell’isola.

 

Ragazzino che regge con orgoglio la bandiera della Grecia nel suo costume tradizionale per l’occasione.

Pin It on Pinterest

WordPress Cookie Plugin by Real Cookie Banner